domenica 6 aprile 2008

CASTELLO FARNESIANO-giù il sipario...

E' dello scorso giugno l'inaugurazione di una breccia nella cinta muraria di via XXIV Maggio. Una breccia di un paio di metri, sufficienti a mostrare alla cittadinanza e, a chi ne fosse interessato, di ammirare i resti del Castello Fanesiano inglobato nel Polo di Mantenimento Pesante Nord. Alla cerimonia, inaugurata dal Presidente del Rotary Club Piacenza Mauro Gandolfini, parteciparono tutte le rappresentanze civiche e militari.
L'evento, oltre ad essere molto pubblicizzato dai media locali, rappresentò un piccolo ma importante passo verso una riappropriazione simbolica della città di quelle aree militari ancor oggi inaccessibili dalla comunità piacentina. Il poter ammirare ciò che resta del Castello di Pier Luigi Farnese è stata un'ottima opportunità per la cittadinanza che, in attesa della dismissione dell'intera area militare, ha potuto conoscere una parte nascosta e suggestiva della città.
Purtroppo, da un po' di tempo a questa parte, la finestrella è stata oscurata e, come in passato, i resti del Castello sono tornati off-limit per chi volesse intravederli attraverso la breccia recentemente inaugurata. Mi chiedo quali siano le motivazioni di questa chiusura, il perché, dopo tanti proclami, anche questo piccolo bel gesto da parte delle forze militari viene di fatto vanificato con l'oscuramento della Breccia stessa. Il giorno dell'inaugurazione il Generale Ambrosino disse:«Questa apertura ha un significato che supera l'evento in sè, in quanto simbolizza in maniera tangibile il collegamento che esiste tra l'ex Arsenale e la città di Piacenza». Ma di fatto, se la breccia non ritorna visibile alla cittadinanza, tutte le belle parole espresse dalla giunta comunale e dalle forze militari si riveleranno parole gettate al vento.

06/04/08 Breccia sul Castello Farnesiano oscurata




La breccia nei giorni seguenti alla sua inaugurazione



Resti del Castello Farnesiano visti dalla breccia

6 commenti:

pinkinthecity ha detto...

Grazie massimo!
mi sono sempre chiesta cosa ci fosse lì dietro, e a causa della mia ignoranza su quel che succede a piacenza, ero all'oscuro della breccia... (però ricordo un gruppetto di persone lì davanti...).
Almeno sul tuo blog c'è una foto!
Ora incrocio le dita per il destino dell'intera area.

emmeemme78 ha detto...

Io lo continuo a ripetere: Piacenza ha potenzialità enormi, molte di queste sono assolutamente sconosciute anche ai piacentini stessi.
Non so quante città delle medesime dimensioni possano puntare ad uno sviluppo e ad una riprogettazione della propria struttura urbanistica così ampia come a Piacenza. Le aree militari sono state un grosso fardello per la crescita della città ma ora, questo limite può trasformarsi un un'opportunità unica.
La breccia creata in via XXIV Maggio è stato un bel segnale nei confronti della cittadinanza ma, se oscurata, allora non se ne capisce l'esistenza della stessa. Invito chi ne è responsabile, a rendere sempre visibile il panorama sui resti del Castello Farnesiano.

pinkinthecity ha detto...

hanno riaperto la finestrella!

Gregory ha detto...

quote:

"hanno riaperto la finestrella!"

Le mura ci sono ancora? Non si sa mai... :-P

pinkinthecity ha detto...

non ho controllato, ma in effetti vale la pena di dare un'occhiatina!

superpiacentinathebest ha detto...

qualcuno sa la storia completa del castello farnesiano????? grazie