lunedì 28 settembre 2009

la collezione Mazzolini

Correva l'anno 2007 quando, all'interno della rocca Viscontea, si tenne la presentazione al pubblico di una selezione della "collezione Mazzolini", importante donazione da parte della scomparsa Rosa Domenica Mazzolini, che volle donare alla diocesi di Piacenza-Bobbio il suo ingente patrimonio artistico.
la Collezione, formata da centinaia di dipinti dei maggiori artisti del 900 Italiano, rappresenta una vera e propria testimonianza della pittura italiana del XX° secolo e va ad arricchire la vastissima quantità di opere artistiche di proprietà della curia locale. A comporre l'imponente raccolta, vi sono 872 quadri e 27 sculture, fra cui spiccano opere di: Giorgio De Chirico, Carlo Carrà, Ottone Rosai, Filippo De Pisis, Massimo Campigli, Mario Sironi, Giuseppe Capogrossi, Virgilio Guidi, Aligi Sassù, Lucio Fontana, Bruno Cassinari, Ennio Morlotti, Arnaldo e Giò Pomodoro e tanti altri artisti che han fatto la storia dell'arte moderna nazionale.
Dalla conclusione della mostra, le opere non sono più state esposte al pubblico e, dato l'eterno rilancio che si vorrebbe dare alla Galleria d'Arte moderna Ricci Oddi, sarebbe auspicabile una collaborazione fra Diocesi e Comune di Piacenza, atta a completare la storica collezione Oddiana e, contemporaneamente, a valorizzare le due raccolte private che, allo stato attuale, cercano il giusto spazio espositivo. La Galleria Ricci Oddi, attraverso l'ampiamento nell'Ex Palazzo Enel, tenterà il definitivo riscatto turistico; la collezione Mazzolini, unita a quella dello storico collezionista Giuseppe Ricci Oddi, andrebbe a creare una raccolta artistica unica nel suo genere, composta dai maestri dell'800e del 900 italiano.

Giorgio De Chirico (collezione Mazzolini)

Nessun commento: