mercoledì 22 maggio 2019

La chiesa di Santo Stefano a Piacenza in una foto-sfera

di Claudio Gallini

Attraverso questa foto-sfera si potrà ammirare la piccola chiesa di Santo Stefano a Piacenza.


(Clicca sull'icona [   ] in alto a destra dell'immagine qui sotto, per allargare a tutto schermo)






La storia della chiesa di Santo Stefano affonda le radici prima dell’anno Mille; è infatti menzionata tra le dipendenze della basilica di Sant’Antonino già sul finire del sec. IX e come parrocchia nel 1123.


In antico un ospedale era contiguo alla piccola chiesa che trova sede in via Scalabrini e nel 1573 il vescovo di piacenza Paolo Burali d'Arezzo (1511 – 1578), vi collocò i padri somaschi con il compito di accudire gli esposti.


Nei primi anni del sec. XIX, il tempio fu chiuso in concomitanza con la soppressione dell’ordine dei chierici regolari di Somasca e fu riaperta alle celebrazioni solo nel 1874 e altresì restaurata.

All’interno è possibile ammirare degli affreschi del Settecento, mentre all’esterno è da segnalare il campanile, ripartito in quattro livelli e sulla sommità con una piccola torre.

Nessun commento: