lunedì 7 febbraio 2011

Duomo di Piacenza: oggetto "non identificato"...

Sono centinaia le foto da me scattate al Duomo di Piacenza, assolutamente insufficienti per scoprirne lontanamente tutti i segreti e i tesori di questa magnifica cattedrale romanica.
Il valore di questo monumento è inestimabile, sia x la millenaria storia, sia x il suo enorme valore artistico. Un mio amico mi ha mostrato un suo scatto fotografico della cattedrale e, mi ha indicato, la probabile presenza di un fossile all'interno di una lastra di marmo rosa dell'antica facciata medioevale.
Ringrazio l'amico Luigi Pietrocarlo per la gentile concessione del suo scatto e, se qualcuno avesse nozioni in merito alla questione, sarebbe interessante scoprire qualcosa su questa e altre curiosità che custodisce la nostra Cattedrale.
Abbiamo una città e una nazione ricchissima di tesori che, troppe volte, distrattamente ignoriamo; forse perchè è a "portata di mano", sogniamo mete lontane e, nemmeno, ci impegniamo ad osservare e apprezzare tutta la meraviglia che abbiamo la fortuna di avere intorno.

Particolare del Duomo di Piacenza - (Foto di Luigi Pietrocarlo)

5 commenti:

Claudio ha detto...

Ho dato un'occhiata ad alcuni testi quali "Chiese Piacentine" di Fausto Fiorentini, e "Monumenti religiosi piacentini" di Arisi, ma non menzionano tale peculiarità del nostro Duomo.
C'è un testo di Mons. Ponzini, "il Duomo di Piacenza" che probabilmente nasconde la risposta al tuo dubbio Massimo.
Se avrò occasione di sfogliarlo o di acquistarlo, Ti farò sapere.

emmeemme78 ha detto...

Grazie Claudio! I libri di cui dispongo io, non ne accennano proprio. Si soffermano su architettura, scultura e affreschi.

Claudio ha detto...

Massimo,
ho dato un'occhiata al secondo tomo della "Storia di Piacenza" edito da Tip.Le.Co,da dove si evince, nella sezione architettura, la provenienza del suddetto marmo rosa: Verona.
Da una veloce ricerca in internet, ho trovato questo sito:
http://www.veronissima.com/sito_italiano/html/temi-marmo-verona.html

La lettura spiega il perché di quelle presenze fossili nei blocchi di marmo rosa sulla facciata del nostro Duomo.

Saluti

Claudio

emmeemme78 ha detto...

caso risolto, grande Claudio!!!
grazie mille

Claudio ha detto...

Di niente Massimo!

Saluti

Claudio