martedì 18 dicembre 2007

Ecce Homo - Antonello da Messina

Il dipinto "Ecce Homo" di Antonello da Messina, rappresenta il pezzo di maggior pregio di tutta la collezione del Collegio Alberoni, costituita da: quadri, arazzi fiamminghi e da importantissimi manoscritti custoditi all'interno di quella che era la Biblioteca personale del Cardinale Giulio Alberoni.
Dell'artista, sono pervenute ai giorni nostri solo una cinquantina di dipinti, che, a parere degli studiosi, rappresenterebbero circa il 20% di tutto l'operato del maestro siciliano. Il capolavoro dell'Alberoni è del 1473, ed è evidente la disperazione ed il dolore che Antonello vuole trasmettere allo spettatore; emozioni, rese ancora più intense dalle lacrime che solcano il volto sofferente ed indignato di Cristo.
Qui sotto i tre "Ecce Homo" di Antonello da Messina


Antonello da Messina - Ecce homo (1473)
PIACENZA - COLLEGIO ALBERONI


Antonello da Messina - Ecce homo (1470)
NEW YORK- METROPOLITAN MUSEUM


Antonello da Messina - Ecce homo (1472)
GENOVA - PALAZZO SPINOLA



Nessun commento: